home |   15 / 12 / 2017
.: servizi

:: chi siamo
:: assistenza soci
:: convenzioni
:: dove siamo
:: album foto

:: area riservata












 
05/06/2011  197° Annuale della fondazione dell'Arma dei Carabinieri

Ieri,una numerosa rappresentanza di soci in uniforme sociale e bandiera, con la partecipazione del Comandante della locale Compagnia CC. Cap. Geremia LUGIBELLO ed altri militari in servizio, nonché rappresentanze di varie associazioni combattentistiche e d’Arma della città, hanno partecipato in questa P.zza del Plebiscito alla deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti in occasione del 197° annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri con la partecipazione del sindaco neo eletto della città Dott. Mario PUPILLO. A seguire, nella Cattedrale della Madonna del Ponte, il Vicario del Vescovo Don Guido SCOTTI ha officiato la Santa Messa anche in ricordo di tutti i caduti in servizio dell’Arma dei Carabinieri e dei soci appartenenti a questo sodalizio.
Molto commovente è stata l'omelia del celebrante che ha ripercorso la storia dell'Arma anche in relazione al fatto che vi sono in corso i festeggiamenti per il 150° dell'Unità d'Italia. Ha esaltato altresì alcune peculiarità della Benemerita quali la "FEDELTA'", lo "SPIRITO DI CORPO" e di "SERVIZIO" verso i più deboli.
Al termine della funzione religiosa, tutti i partecipanti hanno raggiunto la magnifica struttura ricettiva dell'Hotel "I TRABOCCHI" in Fossacesia Marina per il consueto conviviale di metà anno. Conviviale con finalità di rafforzare i vincoli associativi, promuovere nuove iniziative e illustrare agli intervenuti, da parte del presidente,le attività svolte nel corso del primo semetre dell'anno e quelle pianificate da portare a termine. Ha esortato gli astanti a partecipare al prossimo raduno straordinario che si terrà in Torino dal 24 al 26 Giugno e, prima di concludere, ha rivolto un caloroso invito a tutti a fare una offerta per una ragazza di 26 anni, colpita da un male sconosciuto e incurabile che trovasi negli Stati Uniti da circa due anni dove, in una clinica universitaria, si sta sottoponendo a varie terapie sperimentali- estremamente costose - con la speranza di poter almeno tornare ad una vita normale. Il male è codificato attualmente in "MCS" che stà per Sensibilità Chimica Multipla, malattia rara fortemente debilitante.
In merito i commensali sono stati informati anche del fatto che, pochi giorni prima, altre due associazioni cittadine avevano rivolto al nostro sodalizio richiesta di aiuto e collaborazione per la realizzazione di un evento presso il locale teatro FENAROLI per la serata dell'11 Giugno 2011. In quella serata, dedicata alla raccolta fondi, sarebbero venuti i componenti del gruppo musicale "NOTE DI SABBIA" che sensibilizzati al caso, hanno dato la loro disponibilità ad esibirsi per sostenere la nobile causa. Il Presidente ha concluso augurando a tutti i presenti e loro familiari una felice e serena estate.

 
webmaster - Luigi D'Anniballe - Canosa Sannita (Ch) - © 2008